fbpx

Il capo dei capi, una serie TV da vedere

Il capo dei capi

Il capo dei capi, una serie TV da vedere

La storia del boss mafioso Salvatore Riina

Soufien, studente di italiano, condivide con noi alcune riflessioni sulla serie TV Il capo dei capi.

Recensione della serie TV Il capo dei capi

Ciao, oggi voglio parlarvi dell’ultima miniserie che ho visto su YouTube. Questa miniserie italiana si chiama “Il capo dei capi” ed è stata prodotta nel 2007 con la regia di Enzo Monteleone ed Alexis Sweet. Questa miniserie è di genere biografico e drammatico ed è composta da sei episodi.

La serie racconta la storia del boss mafioso Salvatore Riina (interpretato da Claudio Gioè), dalla sua infanzia fino alla sua cattura negli anni novanta. La seria si svolge principalmente tra Corleone e Palermo, dagli anni quaranta fino agli anni novanta. “Il capo dei capi” descrive la difficile infanzia del personaggio principale (Totò Riina), dopo la morte del padre e del fratello a causa di un’esplosione di una bomba, la sua relazione con Ninetta Bagarella, diventata dopo sua moglie, la sua affiliazione al clan corleonese insieme a Bernardo Provenzano, Luciano Liggio, Calogero Bagarella… In seguito, la serie racconta la guerra di mafia fra corleonesi e palermitani, l’ascesa al potere di “Cosa nostra” e, alla fine, l’uccisione di Giovanni Falcone e Paolo Borsellino dopo che avevano preparato il maxiprocesso.

La storia è molto emozionante e divertente ed il personaggio che preferisco è Daniele Liotti, “Biagio Schirò ” il poliziotto che ha resistito, per combattere questo tipo di criminalità organizzata.

Grazie Soufien per la tua recensione e per aver partecipato al progetto CON PAROLE TUE!

Il capo dei capi, una serie TV da vedere
Scroll to top