Impara l’italiano con le canzoni

Impara l’italiano con le canzoni

Illustration by Olha Khomich from Icons8

Impara l’italiano con le canzoni

Migliora la tua abilità di ascolto divertendoti!

In questa pagina troverai attività interattive per migliorare le tue abilità di ascolto con la musica italiana.

Buon ascolto e buon divertimento!

Nel Blu Dipinto Di Blu (Volare) di Domenico Modugno – [1958]

Ascolta la canzone e inserisci i verbi mancanti. [Livello A2] 

Curiosità

Questa canzone è una delle canzoni italiane più famose e reinterpretate della storia. È stata scritta da Domenico Modugno e Franco Migliacci e ha vinto il festival di Sanremo del 1958.

Come si intitola questa canzone? Il titolo originale è “Nel blu dipinto di blu”, ispirato a un quadro di Chagall in cui si vede una persona che vola sullo sfondo blu dipinta di blu. In tutto il mondo è conosciuta anche come “Volare”. Per il ritornello “Volare oh oh” Modugno è stato ispirato dal cielo azzurro dalla finestra di casa sua.

Voglia di viaggiare? Se andate a Polignano a Mare, in Puglia, città natale di Domenico Modugno, troverete una statua del cantante, eseguita dallo scultore argentino Hermann Mejer e alcune strofe della canzone appese per la strada principale della città.

Chagall
Statua di Domenico Modugno

Senza fine di Gino Paoli – [1961]

Ascolta la canzone e inserisci le parole mancanti. [Livello A2] 

*non m’importa: non mi interessa. Dal verbo importare: interessare.

Curiosità

Senza fine è un singolo del cantautore genovese Gino Paoli del 1961. È una delle più belle e struggenti canzoni italiane. La canzone entra subito in classifica ed è oggetto di numerose cover di cantanti famosi in giro per il mondo. Si dice che la canzone si ispiri ad Ornella Vanoni, con la quale Gino Paoli aveva una relazione. La prima versione della canzone è stata cantata proprio da Ornella Vanoni e ha avuto un grande successo. È una canzone intramontabile che ci fa emozionare ancora oggi.

Parole utili: cantautore: singer-songwriter; struggente: moving; una canzone intramontabile: evergreen song

La domenica è uno dei giorni della settimana più importanti per gli italiani: è il giorno del riposo, dei pranzi lunghi in famiglia e delle gite fuori porta.

Qui sotto trovi due canzoni dedicate alla domenica. Per ogni canzone trovi delle attività interattive. Buon divertimento!

Domenica bestiale di Fabio Concato – [1982]

Ascolta la canzone e inserisci le parole mancanti. [Livello A2] 

*sonnecchiare: dormire leggermente

Curiosità

Che cosa vuol dire bestiale? Nel gergo giovanile l’aggettivo bestiale significa eccezionale, straordinario, fantastico.

Domenica di Coez – [2019]

Ascolta la canzone e inserisci le parole mancanti. [Livello B2] 

Dopo aver ascoltato questa canzone più volte, ti consiglio di cantarla ad alta voce! Non avrai più dubbi sull’uso del congiuntivo imperfetto nelle preposizioni rette dal condizionale presente.

Si dice: vorrei che tu fossi. Non si dice: vorrei che tu sei / sia / eri.

Esempio: Vorrei che tu venissi a cena.

Vorrei (condizionale presente) + che + tu venissi (congiuntivo imperfetto) a cena.

Mettiti alla prova con questo esercizio:

Piazza GrandeLucio Dalla [1972]

  1. Guarda queste foto e ascolta la famosa canzone di Lucio Dalla, Piazza Grande, poi rispondi alle domande. [Livello B1] 
Piazza grande
Di Pixabay
Piazza Maggiore
Di Ugeorge - Opera propria, CC BY-SA 4.0, Wikimedia
  1. Secondo te chi è il protagonista di questa canzone? Fai delle ipotesi.
  2. Dove è ambientata questa canzone?
  3. Di cosa ha bisogno il protagonista?

La piazza, il cuore di ogni città italiana

La canzone di Lucio Dalla è un omaggio alla piazza come luogo di incontro, di scambio, di comunità e di appartenenza. La piazza in Italia è il luogo ideale per trovarsi, per prendere un aperitivo, per scambiare quattro chiacchiere. Le piazze si colorano di festa, ospitano cerimonie, eventi, concerti, mercati, fiere, processioni, manifestazioni. La vita cittadina ruota attorno alle piazze, sono il cuore di ogni città. C’è un luogo simile nel tuo paese?

Nella canzone di Lucio Dalla la piazza rappresenta anche la casa dei senzatetto. Il protagonista infatti della canzone è proprio un senzatetto. Piazza Grande della canzone è una piazza ideale di Bologna, città natale di Lucio Dalla. Viene identificata con Piazza Maggiore, la piazza principale di Bologna (quella che vedi nelle fotografie qui sopra). Altri pensano che Piazza Grande sia Piazza Cavour, dove il cantautore abitava da ragazzo. A Piazza Cavour sono presenti anche le panchine e l’erba citate nella canzone.

2. Ora ascolta la canzone una seconda volta e inserisci le parole mancanti.

Una tematica ricorrente in molte canzoni italiane di successo è l’amore in tutte le sue forme, con le sue gioie e i suoi dolori. L’Italia è la terra dei 24 mila baci (di Celentano), di Rose rosse per te (di Massimo Ranieri), delle note semplici e melodiche di Jovanotti e delle storie complicate di Lucio Battisti e quelle poetiche di De André. È la terra delle tante parole parole parole d’amore di Mina e di quelle gridate con tutta l’anima di Gianna Nannini. E di tante altre storie d’amore. Qual è la tua canzone d’amore italiana preferita?

Qui sotto trovi tre attività di ascolto basate su tre canzoni italiane. Buon ascolto e buon divertimento! 

Baciami ancora – Jovanotti  [2010]

Baciami ancora è un singolo di Jovanotti, realizzato come colonna sonora dell’omonimo film di Gabriele Muccino. La canzone ha vinto il David di Donatello 2010 come migliore canzone originale.

Ascolta la canzone e inserisci le parole mancanti. [Livello A2]

Il congiuntivo – Lorenzo Baglioni [2018]

Il congiuntivodi Baglioni è una dichiarazione d’amore dedicata alla grammatica italiana e in particolare al congiuntivo.

  • Problemi con il congiuntivo? Ripassalo con questa canzone! [Livello B1-B2]
Il congiuntivo
  • Ascolta la canzone una prima volta e rispondi alle domande.
  1. Come reagisce la ragazza al biglietto di San Valentino? Perché?
  2. Chi è il personaggio ritratto nella foto che guarda la ragazza?
  3. Che cosa fa il ragazzo per riconquistare la ragazza?
  • Ascolta la canzone una seconda volta e inserisci le parole mancanti.

La cura Franco Battiato [1997]

La cura di Franco Battiato è una delle canzoni d’amore più amate dagli italiani. Il brano venne giudicato “Canzone italiana dell’anno” al Premio italiano della musica del 22 marzo 1997. Il testo della canzone è aperto a diverse interpretazioni: c’è chi ci vede un riferimento ad un amore universale, chi spirituale, chi verso una persona amata. In ogni caso, Franco Battiato con le sue strofe ci regala attimi di pura poesia. Buon ascolto!

  • Ascolta la canzone e completa il testo con le parole mancanti [Livello B2+]

Per te Jovanotti [1999]

Per te è una canzone cantata da Lorenzo Cherubini, in arte Jovanotti. Questa canzone dolcissima è dedicata alla figlia, nata il 13 dicembre 1998. Per questo motivo nella canzone troverai la strofa: “È per te il tredici dicembre, è per te la campanella a scuola, è per te ogni cosa che c’è…”. La canzone ottiene immediatamente un gran successo, entrando nella classifica dei singoli più venduti in Italia. Buon ascolto!

  • Ascolta la canzone e completa il testo con le parole mancanti [Livello A2]

Meraviglioso – Domenico Modugno [1968]

Meraviglioso è un singolo di Domenico Modugno pubblicato nel 1968. Di cosa parla la canzone? Questa bellissima canzone racconta con poesia la vicenda di un personaggio disperato che ha intenzione di suicidarsi gettandosi in un fiume. Ma «un angelo vestito da passante» lo convince a non farlo, mostrandogli quanto il mondo sia meraviglioso. La storia probabilmente si ispira ad una scena del film La vita è meravigliosa di Frank Capra. Il brano Meraviglioso è stato reinterpretato nel 2008 dal gruppo Negramaro. Questa canzone ti insegna come anche nei momenti più difficili la vita continua a regalarti sorprese e meraviglie. Basta che ti accorgi della bellezza delle piccole cose: guarda il mare, il sole, nota intorno a te le persone che rendono la tua esistenza speciale: Meraviglioso il bene di una donna che ama solo te, meraviglioso. La luce di un mattino, l’abbraccio di un amico, il viso di un bambino, meraviglioso.

  • Ascolta la canzone e completa il testo con le parole mancanti [Livello B1]

Sapore di sale di Gino Paoli [1963]

Sapore di sale di Gino Paoli rappresenta uno dei maggior successi dell’artista ed è ormai un classico della musica italiana. Scritta da Gino Paoli nel 1963, con un arrangiamento del maestro Ennio Morricone, è considerata una delle canzoni più iconiche degli anni Sessanta. Buon ascolto!

  • Ascolta la canzone e completa il testo con le parole mancanti [Livello A1-A2]

Curiosità

Come racconta lo stesso artista in varie interviste, Sapore di sale è nata da un mese vissuto in un posto meraviglioso come Capo d’Orlando, in Sicilia, “in una casa deserta vicino a una spiaggia deserta”. «Sapore di sale era un flash, un lampo di luce, uno stacco dalla realtà come dovrebbe essere una vacanza, che significa un allontanamento temporaneo dalle abitudini consolidate». Si dice che la relazione proibita con Stefania Sandrelli sia stata l’ispirazione per questa canzone, ma Gino Paoli ha smentito questa ricostruzione in più occasioni: «Mi pare che anche Stefania fosse in Sicilia, per un lavoro con Pietro Germi. Ma non c’entra niente; io lì avevo fatto venire la mia prima moglie, Anna. Pensi che il testo di “Sapore di sale” è ancora oggi scritto nel dépliant di Capo D’Orlando».

Un’estate italiana di Edoardo Bennato e Gianna Nannini [1990]

La canzone Un’estate italiana, conosciuta anche come Notti magiche, è un brano musicale composto da Giorgio Moroder, Edoardo Bennato e Gianna Nannini. È stata la canzone ufficiale del campionato del mondo 1990 svoltosi in Italia; Un’estate italiana è ascoltata e intonata come coro, dopo ogni partita, dalla nazionale italiana.

  • Ascolta la canzone e completa il testo con le parole mancanti [Livello B1]

“Brividi” di Mahmood e Blanco, la canzone che ha vinto il Festival di Sanremo 2022

“Brividi” ha vinto il Festival di Sanremo 2022 e rappresenterà l’Italia all’Eurovision Song Contest 2022. Con questa canzone, Mahmood, pseudonimo di Alessandro Mahmoud (Milano, 12 settembre 1992), vince per la seconda volta Sanremo (la prima volta con Soldi nel 2019). Blanco, pseudonimo di Riccardo Fabbriconi (Calvagese della Riviera, 10 febbraio 2003), è un giovanissimo cantante italiano, salito alla ribalta nel 2021 con grandi successi arrivati ai vertici della classifica ufficiale dei singoli più ascoltati e venduti in Italia.

  • Prima dell’ascolto

    Abbina ad ogni parola l’immagine corrispondente. Ritroverai tutte queste parole nel brano della canzone.

  • Primo ascolto

    Ora ascolta la canzone e formula delle ipotesi sul significato del brano.

  • Secondo ascolto – Spiegazione

    Ascolta la canzone una seconda volta. Poi leggi la spiegazione ed inserisci le parole mancanti.

Join the community of Italian culture lovers!

Impara l’italiano con le canzoni
Scroll to top